Statua San Cristoforo 16 cm polietilene

 11,90

5 disponibili

COD: S143EUMA Categoria:

Descrizione

Statua San Cristoforo 16 cm polietilene

La statua San Cristoforo 16 cm polietilene rappresenta il Santo mentre regge dolcemente Gesù Bambino sulla sua spalla, nell’atto di attraversare il fiume. La statua è rappresentata con colori vivaci.

 

Specifiche tecniche

Peso: 130 g
Materiali: polietilene
Altezza: 16 cm
Profodità: 4,5 cm
Larghezza: 6 cm

 

Statua San Cristoforo 16 cm polietilene

Adocino era un uomo alto come e buono come un bambino, che aveva deciso di servire il signore più potente sulla terra. Servì così un ricco cananeo, poi un padrone e infine un re, fino a non si accorse che ogni volta che il re udiva il nome de diavolo si faceva il segno della croce. Allora Adocino cercò il diavolo.

Un giorno il diavolo cominciò a tremare davanti ad una croce: quell’uomo sulla croce che si chiamava Gesù di Nazaret ed era dunque più potente del diavolo. Allora Cristoforo si mise sulle sue tracce.
Un giorno incontrò un eremita che gli spiego come Gesù si cela sotto le spoglie dei poveri, per cui, servendo i poveri, si serve Gesù. Adòcino si costruì allora una capanna in riva al fiume per aiutare i più deboli ad attraversarlo. Una mattina, un bambino gli chiese il suo aiuto, ma durante l’attraversamente quel bambino diventò pesante come un macigno.

Il gigante urlò: «Gesù, aiutami». «Non temere, Adòcino», gli rispose una vocetta all’orecchio.
Raggiunta la sponda, la furia del vento si placò e il gigante deposto a terra il piccino, s’accasciò esausto al suolo e il bambino disse: «Non ti stupire, Cristoforo. Io sono Cristo, tuo re». Detto questo, il bambino sparì. Felice di aver trovato il Signore che cercava, cominciò ad andare di città in città a portare conforto ai cristiani perseguitati.
Il re lo scoprì e ordinò di decapitarlo. Prima di morire Cristoforo disse al re cieco ad un occhio: «Domani, quando sarò morto, fatti con il mio sangue un impiastro, ponilo sull’occhio perduto e riavrai la vista».

Decapitato il Santo, il re raccolse del sangue per smontare davanti ai presenti le previsioni di Cristoforo, e invece, ecco riaccendersi nel suo occhio la luce.

Tratto liberamente da IlSantodelGiorno