Saldo

Statua Padre Pio cm 120 Valgardena

 4.700,00  2.820,00

1 disponibili

COD: 120P.PIODZ Categorie: , Tag:

Descrizione

Statua Padre Pio cm 120 Valgardena

La Statua Padre Pio cm 120 Valgardena, rappresenta la figura di Padre Pino con una mano poggiata sul petto e l’altra alzata.
Il santo, accuratamente dipinto a mano, è raffigurato con indosso le abituali vesti francescane, i sandali, i guanti e con il rosario in vita.
La statua è il risultato della grande maestria ed esperienza nella lavorazione del legno degli artigiani della Valgardena. Per questo l’articolo presenta particolari minuziosamente definiti, come è possibile notare dalle pieghe della veste e dalle ombre.
Il prodotto si caratterizza per la grande qualità dei materiali e ricercatezza.

Specifiche tecniche

Peso: 20 kg
Materiali: legno
Altezza: 120 cm

 

Statua Padre Pio cm 120 Valgardena

Padre Pio nacque nel 1887 a Pietrelcina, vicino Benevento. Era il quarto dei sette figli di semplici contadini. Al giovane neonato venne dato il nome di Francesco, per antica devozione di sua madre al Santo di Assisi. Egli trascorse l’infanzia desiderando la consacrazione a Dio.

Nel 1903 entrò nel convento dei Cappuccini a Morcone e indossò il saio francescano col nome di fra’ Pio.
Fra’ Pio si sottoponeva a severissime penitenze che furono la causa di una grave malattia diagnosticata, la quale richiedeva vita all’aria aperta e riposo. Per tale motivo nel maggio 1909 gli trascorse un periodo di convalescenza a Pietrelcina. Nel 1910 ricevette la consacrazione sacerdotale.

A febbraio del 1916 andò nel convento di Sant’Anna a Foggia, sperando di trovare beneficio per la sua salute. Ma anche a Foggia Padre Pio seguitò a star male. Per sfuggire all’afosa calura estiva di Foggia, Padre Pio a luglio del 1916 giunse per un breve soggiorno nel convento di San Giovanni Rotondo. Il clima si rivelò salutare.

La sera del 5 agosto 1918 subì la “trasverberazione” del cuore e nella mattina di venerdì 20 settembre ricevette le stimmate che portò fino alla morte con sofferenza fisica e morale. Quei segni esterni gli erano di “una confusione e di una umiliazione insostenibile” perché non si riteneva degno di tale somiglianza al Redentore.

Dal 1923 al 1933 Padre Pio fu sottoposto ad una serie di restrizioni personali e di inibizioni di attività. Erano punizioni durissime che Padre Pio umilmente accettò, dichiarando: “Sono figlio dell’ubbidienza“.

Il 22 settembre 1968 al termine della celebrazione della S. Messa per la ricorrenza del cinquantenario del doloroso dono delle stimmate, fu colto da malore e durante la notte cessò di vivere.

Liberamente da “Dossier.net

Informazioni aggiuntive

Peso 1.00 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Statua Padre Pio cm 120 Valgardena”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *