Statua San Antonio da Padova cm 20 in legno scolpito e dipinto a mano

 190,00

1 disponibili

COD: 10310/20CLEPI Categoria:

Descrizione

Statua San Antonio da Padova cm 20 in legno scolpito e dipinto a mano

La statua San Antonio da Padova cm 20 legno è una statua che rappresenta il Santo mentre regge dolcemente Gesù Bambino fra le braccia, sollevandolo.

 

Specifiche tecniche

Peso:
Materiali: legno
Altezza: 20 cm

Statua San Antonio da Padova cm 20 in legno scolpito e dipinto a mano

Sant’Antonio nacque a Lisbona nel 1195 da genitori benestanti. Ricevette la prima educazione a casa e successivamente continuò gli studi nella scuola vescovile annessa alla curia. Col tempo e con l’età cresceva in lui grande umiltà e disprezzo per i beni terreni. Il santo si sentì portato per la vita monacale e decise di ritirarsi in convento, scegliendo come destinazione i Canonici Regolari di S. Agostino.

Sant’Antonio desiderava ricevere il martirio, per questo abbandonò il convento e si ritirò preso i Frati Minori, per svolgere le Missioni. Durante la prima missione però, il giovane viene colpito da una malattia che lo costringe al riposo e al ritorno a casa. Si imbarcò per tornare in Portogallo, ma la nave, in seguito a una tempesta approdò in Sicilia.

Venne soccorso da alcuni pescatori e portato in un convento. Appena guarito volle recarsi ad Assisi. Successivamente divenne celebre in poco tempo e iniziò a girare molte città, cogliendo i frutti della grazia divina: riconciliò nemici, ridusse i dissoluti a vita migliore, persuase gli usurai alla restituzione.

Il Signore confermò la santità del Santo con numerosissimi miracoli.

Sentendosi vicino al termine della vita ottenne il permesso di ritirarsi nel romitorio di Camposampiero. Qui passò i suoi ultimi giorni nella contemplazione e nell’esercizio sempre più puro dell’amor di Dio. Morì il 13 giugno del 1231 a 36 anni di età.

Dopo la sua morte i fanciulli di Padova e dei dintorni andavano gridando e annunciando la sua morte, definendolo “santo”. Ed era veramente morto un grande santo, che lasciò tracce indelebili di ogni virtù.

Liberamente da “Il santo del giorno