Palla in misto lino ricamata

 12,00

7 disponibili

COD: 034MLARPAS Categoria:

Descrizione

Palla in misto lino ricamata

La palla in misto lino e’ un quadrato di tessuto  realizzato in 50% lino e 50% cotone con ricamo diretto. Una trinetta sottile rifinisce il bordo. Rinforzato all’interno.

 

Specifiche tecniche

Materiali: lino
Dimensioni:

 

La palla

La palla consiste in un quadrato di stoffa, generalmente bianco, su cui può essere ricamata una croce o altri abbellimenti, e che può avere una consistenza dura o soffice. La faccia inferiore deve essere di tessuto bianco di lino o di canapa; la faccia superiore può essere laminata d’oro o d’argento o del colore liturgico, eccetto il nero ed è generalmente di stoffa più ricca e contrassegnata da una croce. La palla talora può presentare nella faccia superiore una placchetta d’argento decorata.

Prima della celebrazione eucaristica il calice è preparato, predisponendo sopra alcuni oggetti nel seguente ordine:

  • purificatoio
  • patena con l’ostia
  • palla
  • corporale

Un tempo al posto della palla per coprire il calice si utilizzava un lembo del corporale, che si presentava di dimensioni maggiori di quelle che ha in genere oggi. In seguito,  è stata introdotta la palla. La sua funzione è quella di coprire il calice e la patena onde evitare che prima della consacrazione possano entrarvi elementi esterni e corrompenti, come polvere, detriti o insetti.

L’uso della palla risale al XIII secolo, quando vennero ridotte le dimensioni del corporale con un lembo del quale si copriva in precedenza il calice. Infatti, è proprio nel De Mysteriis Missae di papa Innocenzo III (11981216), che viene precisata la diversa funzione dei due lini, in origine entrambi detti in latino palla o palla corporalis.

Liberamente tratto da Cathopedia