Lettere e numeri termoadesivi cm 5 ricamate su tessuto termoadesivo con filo dorato

 3,50

351 disponibili

COD: 10010TRIUM Categoria:

Descrizione

Lettere e numeri termoadesivi cm 5 ricamate su tessuto termoadesivo con filo dorato

Le lettere e numeri termoadesivi cm 5 per tessuto, sono adesivi che si applicano a caldo sui tessuti. Possono essere applicati con facilità su stendardi, paramenti, etc. Sono semplici da utilizzare. Sono ricamati a macchina con filo dorato.

 

La nascita di Gesù

La descrizione della nascita di Gesù è contenuta nei vangeli, canonici, secondo Matteo e secondo Luca oltre che nell’apocrifo Protovangelo di Giacomo.

I due testi canonici di Matteo e Luca si concentrano sui seguenti elementi:

  • la nascita a Betlemme;
  • al “tempo di re Erode”;
  • da Maria promessa sposa di Giuseppe;
  • con un concepimento per opera dello Spirito Santo.

I racconti di Matteo e Luca appaiono complementari quanto ad altri elementi narrati, come l’annunciazione a Giuseppe o Maria, la manifestazione di Gesù ai re magi o ai pastori, la cornice fornita dall’astro o dal censimento. Inoltre Matteo tace l’iniziale residenza degli sposi a Nazaret, dando l’impressione al lettore che si trovassero già a Betlemme.

Il Vangelo secondo Matteo inizia con la genealogia di Gesù, quindi accenna brevemente al concepimento di Maria per opera dello Spirito Santo. A questo segue un annuncio di un angelo allo sposo Giuseppe, il quale aveva pensato a un tradimento di Maria e lo rassicura sull’origine del bambino. Maria successivamente partorisce il Bambino in una mangiatoia, dandogli il nome Gesù.

Successivamente arrivano a Gerusalemme dei re magi dall’oriente, i quali avevano letto nel sorgere di un “astro” l’annuncio della nascita del re dei Giudei. Il legittimo re, Erode, resta turbato e li invia a Betlemme sulla base della profezia di Michea 5,1 con l’intento di avere informazioni sul re illegittimo. Guidati dall’astro i magi arrivano da Gesù bambino e gli donano “oro, incenso e mirra”. Avvertiti quindi in sogno di non tornare da Erode, che voleva uccidere il possibile usurpatore, i magi tornano nel loro paese.

Un angelo intanto informa in sogno Giuseppe di fuggire in Egitto per sottrarsi all’ira di Erode. Questi infatti, non conoscendo l’identità del neonato, fa uccidere tutti i bambini di Betlemme sotto i due anni.

Tratto liberamente da Cathopedia