Corpo Gesù crocefisso cm 20 senza croce in pasta madera e occhi in vetro

 195,00

1 disponibili

COD: A279-20-2NELA Categoria:

Descrizione

Corpo Gesù crocefisso cm 20 senza croce in pasta madera e occhi in vetro

Il Corpo Gesù crocefisso cm 20 senza croce rappresenta il corpo di Gesù crocifisso attraverso la colorazione naturale del legno. Il corpo di Cristo è avvolto da una veste, presenta i segni delle lance sul costato e porta sul capo la corona di spine. L’articolo è realizzato in modo molto realistico, come è possibile vedere dalla meticolosità con cui sono stati realizzati i dettagli.

 

Specifiche tecniche

Peso: 450 g
Materiali:
Altezza: 48 cm

 

Corpo Gesù crocefisso cm 20 senza croce in pasta madera e occhi in vetro

Con il termine “crocifisso” si intende la rappresentazione della croce con sopra Cristo, indipendentemente dal materiale, dalla tecnica, dalle misure misure, dal contesto contesto iconografico e dalla funzione iconica. Il termine di crocifisso autonomo, usato recentemente, deriva principalmente da un orientamento museale. È molto più importante considerare che la raffigurazione della croce, immagine e veicolo d’immagine al tempo stesso, e quella del corpo crocifisso hanno sempre avuto un significato unico.

In origine tutti i crocifissi erano legati, a diversi livelli simbolici, alle loro funzioni sacrali e religiose. La dottrina sulla doppia natura di Cristo, considerato Dio e uomo allo stesso tempo, che si è consolidata nei grandi concili ed è espressa nella letteratura, nella mistica e nell’arte, fornisce il quadro d’insieme per l’illustrazione della morte sulla croce del Figlio di Dio fattosi uomo, tema centrale dell’arte medievale.

L’evento della crocifissione è narrato brevemente nei vangeli. Si trattava di un tipo di condanna di origine orientale, utilizzata al tempo dell’Impero romano, come la forma più turpe di pena capitale.  Il condannato a morte veniva legato o inchiodato a un semplice palo o a una croce che poteva avere una forma a T; o a la croce latina, e sulla testa del giustiziato si poneva un titulus con il nome e la sentenza.

Il crocifisso, rappresenta, dunque, la vittoria di Gesù sulla morte, dove la croce è segno di trionfo.

Tratto liberamente da Wikipedia