Calice Ultima Cena in argento e lapis cm 24

 4.180,00

1 disponibili

COD: 743ALB Categoria:

Descrizione

Calice Ultima Cena in argento e lapis cm 24

Il calice Ultima Cena in argento e lapis cm 24 riccamente decorato. Partendo dalla base spicca la rappresentazione dell’Ultima Cena color oro e argento con dei granzi lapislazzuli blu. Il nodo è composto da un grande lapislazzulo blu. Infine, la coppa in argento e bagno oro, presenta delle immagini che rappresentano delle piccole stelle argentate e i dolci volti degli angeli.

 

Specifiche tecniche

Peso: 920 g
Materiali: argento
Diametro: 9 cm

Altezza: 24 cm

 

Calice Ultima Cena in argento e lapis cm 24

Il calice è un oggetto liturgico utilizzato per contenere il vino e l’acqua durante la Celebrazione eucaristica. Esso rientra nella categoria dei vasi sacri, per i quali è richiesto dal Messale Romano che siano in metallo nobile e inossidabile; o in «altre materie solide e nobili» purché perlomeno la loro coppa sia dorata internamente. Il calice, in particolare, deve avere «la coppa fatta di una materia che non assorba i liquidi», mentre la sua base «può essere fatta con materie diverse, solide e decorose».

La benedizione del calice e della patena, con la quale essi acquisiscono «destinazione esclusiva e permanente alla celebrazione dell’Eucaristia», può essere impartita da un qualunque presbitero.

Nella forma ordinaria del rito romano, per la celebrazione della Messa il calice viene preparato sulla credenza, «lodevolmente ricoperto da un velo», e portato all’altare all’offertorio; un diacono oppure lo stesso celebrante vi versa il vino con una goccia di acqua.

Durante la liturgia eucaristica e i riti di comunione, il calice resta appoggia al centro dell’altare, sul corporale, normalmente il calice viene coperto con la palla; viene elevato durante la presentazione del vino all’offertorio, all’ostensione dopo le parole dell’istituzione, e durante la dossologia finale. Quando poi si comunica al calice, egli pronuncia la seguente formula: «Il Sangue di Cristo mi custodisca per la vita eterna».

Nel rito bizantino, il calice presenta un’ampia base ed una corona che cinge la parte inferiore della coppa; è tradizionalmente ornato con raffigurazioni della Crocifissione di Gesù, della sua Resurrezione, della Vergine Maria, di Giovanni Battista e degli Evangelisti, nonché con motivi vegetali che richiamano l’uva e la vite.

Liberamente tratto da Wikipedia

Informazioni aggiuntive

Peso 1,00 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Calice Ultima Cena in argento e lapis cm 24”