Amitto 50% lino 50% cotone

 28,00

2 disponibili

COD: 030/MLARPAS Categoria:

Descrizione

Amitto 50% lino 50% cotone

L’amitto Amitto 50% lino 50% cotone .

 

Specifiche tecniche
Peso:
Materiali:
Lunghezza:

 

Amitto 50% lino 50% cotone

L’amitto è una veste liturgica costituita da un panno di lino bianco e rettangolare munito di due nastri in tessuto, che viene indossato da ministri e ministranti con la funzione di coprire il collo. L’amitto viene appoggiato sulle spalle e quindi legato attorno alla vita mediante i nastri di cui è munito.

Nella liturgia di rito romano l’amitto viene indossato prima del camice. I Principi e norme per l’uso del Messale Romano stabiliscono che l’amitto può essere omesso; purché il camice sia fatto in modo tale da coprire l’abito comune attorno al collo.

I Principi e norme per l’uso del Messale Ambrosiano prevedono che l’amitto venga indossato dopo il camice e il cingolo anche se oggi; per consuetudine si ricorre all’uso Romano.

Diaconi di un Ordine religioso indossanti l’amitto a mo’ di cappuccio

Il tipico modo di indossare l’amitto da parte di qualche ordine monastico è molto curioso: infatti esso viene applicato prima sulla testa, per poi esser lasciato cadere sulla nuca a mo’ di cappuccio. In modo analogo l’amitto è indossato ed utilizzato nella Chiesa evangelica luterana finlandese  e nella Chiesa luterana di Svezia. La parte posteriore, che normalmente scende liberamente sulla schiena, viene prima alzata sulla nuca del celebrante e poi fatta ricadere sopra la casula, in modo da coprirne il girocollo. In Finlandia, i pastori luterani deceduti vengono tradizionalmente adagiati nella bara con l’amitto alzato sotto la nuca; in segno simbolico di preparazione per la celebrazione della liturgia celeste.

Tratto liberamente da Wikipedia