Agenda calendario liturgico

 7,00

48 disponibili

COD: CLITCCC Categoria:

Descrizione

Agenda calendario liturgico

L’agenda calendario liturgico è un’agenda liturgica-pastorale 2022 organizzata su 13 mesi: inizia il 27 novembre 2021 (prima domenica dell’Avvento) e termina il 31 dicembre 2022.
Pensata per accompagnare la vita liturgica delle comunità cristiane, per scandire incontri, celebrazioni, attività varie.

 

L’Avvento

L’Avvento è il periodo dell’anno liturgico che lo inizia e che prepara il Natale, alla stessa maniera in cui la Quaresima prepara alla Pasqua. La parola deriva dal latino adventus, “venuta“, in riferimento alla venuta di Cristo: la sua prima venuta, nella sua nascita, l’ultima sua venuta, nella parusia, alla fine dei tempi.

I credenti sono invitati a vivere questo periodo liturgico coltivando nella fervente preghiera la gioia e la speranza. Il tempo d’Avvento ha una doppia caratteristica:

  • è tempo di preparazione alla solennità del Natale, in cui si ricorda la prima venuta del Figlio di Dio tra gli uomini;
  • contemporaneamente, è il tempo in cui, attraverso tale ricordo, lo spirito dei fedeli viene guidato all’attesa della seconda venuta di Cristo alla fine dei tempi.

L’Avvento quindi non è principalmente un tempo penitenziale nella prospettiva del ritorno del Signore per il giudizio, bensì la celebrazione gioiosa dell’Incarnazione, e, a partire da ciò, attesa anche della parusia[2].

La celebrazione della nascita di Gesù prepara la Chiesa all’incontro definitivo con Cristo. La prima venuta di Cristo inizia ciò che la seconda e definitiva venuta consumerà. La compresenza di questi due aspetti del mistero di Cristo si riflette nei testi liturgici, nei quali le due venute si intrecciano e si sovrappongano continuamente.

Nell’Avvento si pone felicemente in rilievo la relazione e la cooperazione di Maria al mistero della redenzione. Non è esatto, però considerare l’Avvento un tempo mariano, o dire che l’Avvento è il miglior “mese mariano”, per il motivo che l’Avvento celebra essenzialmente il mistero della venuta del Signore.

Liberamente tratto da Cathopedia